21/04/2016 'Sono qui': l'arte dello scultore Giuliano Tomaino arriva nella sede di Reggio Emilia

Dopo un'esposizione di undici opere nei locali di CIR food ad Expo 2015, l’arte di Giuliano Tomaino, scultore attivo da più di cinquant’anni con mostre in alcune delle più importanti gallerie del mondo, ha un nuovo punto espositivo, il quartier generale dell'azienda a Reggio Emilia. 

La scultura dal titolo “Sono qui”, una grande mano rossa in ferro dipinto, minimale, archetipica, di grande forza espressiva, in dialogo positivo con il contesto architettonico in cui è posta, viene così svelata oggi alla presenza dei collaboratori CIR food. 

“Si tratta di un rimando esplicito ad Expo – commenta Chiara Nasi, Presidente di CIR food –, un’esperienza unica che vogliamo continuare a ricordare con un segno artistico, simbolo di accoglienza e del saper fare. Valorizzare i luoghi di lavoro è un dovere etico e morale per vivere, insieme a tutti i collaboratori e ospiti, bellezza e arte”.

Prosegue così il percorso di valorizzazione culturale intrapreso da CIR food, che intende portare e condividere l’arte negli spazi in cui le persone svolgono le attività quotidiane, come quella lavorativa e sostenere così il valore culturale del cibo.  

Secondo l’artista, che ha scelto un’opera semplice, ma densa di significato “l’arte può essere nutrimento di un’azienda perché stimola un pensiero e accresce la conoscenza delle persone. E il sapere e le nuove idee nutrono il mondo”.