09/12/2013 A Ivan Lusetti il premio “Regium Lepidi”

Il massimo riconoscimento ad imprese, imprenditori e lavoratori dipendenti di Reggio Emilia

Sabato 7 dicembre, in una sala del Centro Loris Malaguzzi strapiena di persone, la Giunta della Camera di Commercio di Reggio Emilia ha assegnato a Ivan Lusetti, storico Presidente CIR food, il Regium Lepidi, il massimo riconoscimento camerale ad imprese, imprenditori e lavoratori dipendenti che hanno segnato la storia del lavoro e dello sviluppo economico reggiano negli ultimi decenni ed ai quali è stato conferito il premio “Fedeltà al Lavoro”.

Le motivazioni alla base del prestigioso premio a Ivan Lusetti sono state annunciate dal Presidente della Camera di Commercio Enrico Bini al momento della consegna:

  • Per essere stato tra i grandi protagonisti della storia e dei successi della cooperazione reggiana;
  • Per aver saputo coniugare alla capacità ed alla lungimiranza imprenditoriale una visibile e riconoscibile fedeltà a valori e principi cooperativi che parlano di solidarietà e attenzione alla persona;
  • Per aver costruito una grande squadra competitiva ed essersi adoperato per un ricambio generazionale che salvaguardasse questi principi;
  • Per aver interpretato al meglio il ruolo del cooperatore portando la società di cui è stato presidente per oltre 30 anni ai vertici della ristorazione in Italia ed all’estero;
  • Per la determinazione con la quale ha sempre difeso i principi di legalità e trasparenza che devono connotare la competizione e la convivenza civile.

Ringrazio per il prestigioso riconoscimento "Premio Regium Lepidi" – dichiara emozionato Ivan Lusetti - che la Camera di Commercio di Reggio Emilia mi ha oggi assegnato. Voglio condividerlo e dedicarlo ai tanti dirigenti, soci e lavoratori di CIR food che hanno con il loro impegno e passione contribuito, in un lungo e impegnativo percorso. a far grande e di successo un impresa in forma cooperativa quale è oggi Cooperativa Italiana di Ristorazione.

Oltre ad Ivan Lusetti il Regium Lepidi è stato assegnato anche alla memoria di Vando Veroni, protagonista della vita di Reggio Emilia, e ad Orietta Berti, per la sua straordinaria carriera nella musica leggera.

Alla consegna del "Regium Lepidi" è seguita quella dei premi "Lavoro e Progresso Economico" ad imprenditori, lavoratori e imprese che hanno lasciato traccia e che continuano ad avere grande importanza nell'economia reggiana.

Oggi celebriamo il valore di quel lavoro che costituisce il fondamento della nostra Repubblica – afferma il presidente della Camera di Commercio, Enrico Bini - e Reggio Emilia, con le sue decine di migliaia di imprese e centinaia di migliaia di lavoratori, è un simbolo di questa Repubblica laboriosa e intraprendente, che soffre ma non si arrende alla crisi economica ed è chiamata a trovare anche in essa le ragioni di una più forte coesione”.

Al Malaguzzi, dunque, un ringraziamento e un omaggio a donne, uomini e imprese di cui sono state ricordate le storie di lavoro, “sempre accomunate dal fatto – ha detto Bini – che sono storie di persone, di passioni, di impegni individuali che sono divenuti una ricchezza per tutto il nostro territorio.

È a queste stesse storie che è andato il ringraziamento del Sindaco vicario Ugo Ferrari ("il lavoro deve essere la centro dei nostri valori, perchè rafforza l'identità e la dignità delle persone e contrasta quell'economia di carta che ha solo generato illusioni"), della presidente della Provincia, Sonia Masini (“dobbiamo unire i nostri territori emiliani e avere fiducia in quel che sappiamo fare, pretendendo che le nostre eccellenza siano valorizzate, con uno scatto d'orgoglio e di volontà”), dell'assessore regionale a scuola e lavoro, Patrizio Bianchi ("lo sviluppo è figlio di tante cose insieme, e oggi occorre più scuola sui banchi e nelle fabbriche, perché la scuola serve per fare comunità").