29/06/2013 Chiara Nasi Presidente. In CIR food cambio al vertice

Chiara Nasi, 44 anni, già vicepresidente, sale alla guida di CIR food e succede a Ivan Lusetti, da oltre trent’anni al vertice dell’impresa che ha contribuito a fondare e che oggi è ai primi posti in Italia nei servizi di ristorazione collettiva.
 

In occasione dell’Assemblea Generale dei delegati CIR food si è tenuto il discorso di insediamento a Presidente CIR food di Chiara Nasi, avvocato, 44 anni, sposata, un figlio. In CIR food dal 1995, prima con l’incarico di Responsabile affari generali e legali, poi con quello di Direttore Risorse Umane, dal 2011 ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente Vicario con poteri e deleghe analoghi al Presidente e Amministratore Delegato e da oggi, 29 giugno 2013 dopo 18 anni nella cooperativa diventa Presidente e AD CIR food.

Sono profondamente consapevole degli oneri e onori che mi spettano da oggi, - ha affermato la neo Presidente Chiara Nasi - per di più in un momento così difficile per il nostro paese e per la nostra economia: ho la fortuna di aver trovato in Ivan Lusetti un maestro insuperabile e sono seriamente convinta di voler continuare ad investire sulle persone, quelle che ogni giorno lavorano in CIR, quelle che nei prossimi anni ci lavoreranno e quelle che ogni giorno ricevono i nostri servizi, sapendo di contare su un gruppo preparato e competente in grado di costruire la CIR food del futuro”.  Continua Nasi “Conosco i pregi e le debolezze dell’impresa e penso di avere chiaro quali siano le nostre priorità: innovazione, metodo e crescita. Dobbiamo continuare a crescere in modo virtuoso, perseguendo gli obiettivi economici, le modalità e i luoghi tracciati nel nostro piano strategico, per arrivare nel 2015 ai 600 milioni di euro.”

La nomina di Chiara Nasi segna un importante passaggio di testimone, in un’impresa cooperativa che conta 11.000 dipendenti, oltre 76 milioni di pasti serviti ogni anno e un giro d’affari di 481,3 milioni di euro nel 2012, in utile per ben 11 milioni. Una realtà di grandi dimensioni, che vanta un’esperienza trentennale nella gestione diretta di cucine e centri di cottura in tutto il paese, da Bolzano a Bari, ed è attiva in diversi segmenti di mercato: dalla ristorazione collettiva (ristorazione aziendale, scolastica, sociosanitaria e militare), a quella commerciale, fino al banqueting e ai buoni pasto.
 
Giuliano Poletti – Presidente ACI Alleanza delle Cooperative Italiane, durante il suo intervento all’Assemblea, è stato il primo a congratularsi con Chiara Nasi, donna alla guida di un’impresa cooperativa leader nel settore della ristorazione con un organico al 90% femminile; ha salutato lo storico Presidente Ivan Lusetti congratulandosi per essere stato un vero protagonista del mondo cooperativo e della ristorazione e per come abbia gestito questo cambio generazionale.  “CIR food è l’esempio dell’Italia che reagisce, l’unione di ingegno e determinazione cooperativa che non si ferma davanti ai bollettini della crisi, ma pensa a come produrre sviluppo e lavoro – ha dichiarato Poletti - La crescita si conquista con l’equità e CIR food incarna questo spirito unitario, democratico e competitivo al tempo stesso”.

Alla fine il saluto di Ivan Lusetti, Presidente dal 1982, figura di primo piano nel settore della ristorazione italiana e del mondo cooperativo, che ha seguito tutto il processo di sviluppo di CIR food portandola ai vertici della ristorazione in Italia. Convinto sostenitore dell’originalità e delle potenzialità dell’impresa cooperativa, soprattutto se impegnata nel campo dei servizi alla persona, ha dato importanza e forte impulso all’innovazione e alla valorizzazione delle risorse umane. Promotore di una sana cultura dell’alimentazione ha aperto le porte ai mercati esteri.
“Con l’approvazione del bilancio 2012 termina il mio mandato di Presidente di questa impresa. - conclude l’Assemblea Ivan Lusetti - Due anni fa, dopo consultazione e trasparente votazione, abbiamo designato Chiara Nasi come futuro Presidente, da oggi in carica. Sono orgoglioso di lasciare questa cooperativa dopo 33 anni e dopo aver presentato sempre bilanci positivi; la lascio in salde mani ad una persona che da 18 anni lavora in CIR food, pur essendo giovane; avvocato, dirigente consolidato, con una forte personalità ed una grande dirittura morale. Sono convinto che Chiara Nasi in futuro saprà fare ancora meglio, perché sa di poter contare su un corpo aziendale forte, coeso, determinato e attaccato all’azienda, simbolo di un know-how fondato sul rispetto delle persone e l’importanza di essere uniti”.

“Come Presidente  - conclude  Chiara Nasi - il mio impegno sarà quello di continuare a scrivere la storia di questa bellissima cooperativa mantenendo alta la sua reputazione e altrettanto alto l’orgoglio di farne parte”.

All’Assemblea erano presenti fra gli altri il Sindaco di Modena Giorgio Pighi, che ha posto l’accento sul sostegno di CIR food al welfare locale, e diversi amministratori dell’Unione Comuni modenesi Area Nord, a cui l’impresa cooperativa ha donato un contributo per l’acquisto di attrezzature e arredi per scuole e sale istituzionali.

Ben rappresentato anche il mondo cooperativo, per il quale oltre al Presidente ACI Giuliano Poletti hanno partecipato all’Assemblea Fabrizio Bolzoni Presidente Legacoop Servizi, Paolo Cattabiani Presidente Legacoop Emilia Romagna, Lauro Lugli Presidente Legacoop Modena, Marco Venturelli Direttore Confcooperative Emilia Romagna, Giuseppe Alai Presidente Confcooperative Reggio Emilia.
Infine anche la politica era presente all’Assemblea con la Senatrice Leana Pignedoli.


Per approfondimenti su interventi visitate la nostra sezione video