02/05/2016 CIR food inaugura la nuova sede a Modena per l’Area Emilia Est

Una nuova sede in un’area, quella tra Modena e Bologna, storicamente importante per CIR food, in cui operano 1.662 collaboratori e vengono distribuiti ogni anno tra scuole, ospedali e aziende quasi 11,6 milioni di pasti, per un fatturato stimato che supera i 77 milioni di euro. L’inaugurazione della nuova sede, in via Elsa Morante 71 a Modena, si è svolta venerdì 29 aprile ed è stata l’occasione per annunciare gli investimenti per il 2016: 1,5 milioni di euro per potenziare la rete dei locali commerciali e migliorare le strutture, 131 in totale fra centri pasti, cucine scolastiche, mense aziendali e ospedaliere. 

Alla presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini e del sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, Lorella Vignali, Consigliere di Amministrazione e Responsabile Area Emilia Est CIR food, ha condotto una visita ai nuovi locali presentando il concetto di smart office secondo il quale sono stati pensati i nuovi spazi. “Questa sede è funzionale e accogliente – ha commentato –, ma soprattutto è vicina al nostro modo di intendere l’impresa; lo smart office infatti favorisce partecipazione e condivisione, nello spirito proprio delle impresse cooperative”.

La progettazione della struttura (322 mq composti da ventotto postazioni tra open office, sei uffici e una sala riunioni da sedici posti) è improntata al benessere del personale, all’ottimizzazione dei processi e facilita la comunicazione e la collaborazione. Tutta l’area è coperta da connessione wifi con connettività in fibra ottica e lo spazio è insonorizzato. Attenzione anche alla sostenibilità, grazie il progetto zero carta, che prevede dotazioni tecnologiche per la digitalizzazione dei documenti. Un’elevata formazione del personale completa l’investimento di CIR food per l’Area Emila Est. 

“Questa area territoriale - sostiene Chiara Nasi, Presidente di CIR food - che ha dato le origini alla nostra impresa è, ancora oggi, una tra le più importanti di tutta CIR food in termini di risultati e di risorse umane impiegate. E questa nuova sede, oltre all’efficienza e alla bellezza, vuole avere un significato di cambiamento e di rinnovamento”.