29/08/2016 CIR FOOD INVESTE 530 MILA EURO PER LA RISTORAZIONE COMMERCIALE REGGIANA

Estate di lavori in corso per alcuni locali a marchio RITA di CIR food, che ha stanziato investimenti per 530 mila euro destinati alla ristrutturazione di RITA Meridiana e RITA Campegine e all’apertura del bar presso il CORE, il nuovo polo ospedaliero inaugurato a Reggio Emilia lo scorso mese di giugno.  

Lo storico ristorante RITA, self service con caffetteria nel centro commerciale Meridiana di Reggio Emilia, è stato oggetto di una ristrutturazione completa, con spazi rivisti e nuovi arredi all’insegna del risparmio energetico, come l’illuminazione led a basso consumo. Con 170 posti a sedere e uno staff di 21 persone, il locale, riaperto al pubblico dal 29 agosto, ha un’offerta che spazia dal caffè prima dello shopping al pranzo veloce dopo la spesa. Fra le proposte più interessanti, la pizza preparata con impasto a base di lievito madre, i panini gourmet con prodotti DOP e IGP e i centrifugati di frutta e verdura.
In provincia è già aperto dal 22 agosto a Campegine il ristorante self service RITA Le Sorgenti, punto di riferimento in zona per la pausa pranzo dei lavoratori. La ristrutturazione ha riguardato in particolare gli arredi e l’illuminazione dei locali, in cui si contano 150 posti a sedere. Al lavoro in cucina uno staff di 16 persone.  
Infine, dentro al nuovo fiore all’occhiello della sanità reggiana è in funzione da questa settimana lo snack bar RITA Bar Core, situato nell’atrio di ingresso del Centro Oncologico ed Ematologico. Aperto 7 giorni su 7, il bar offre oltre al caffè un’ampia scelta di prodotti dolci e salati per una colazione o un pranzo veloce.
Sono nel complesso 27 i locali di CIR food a marchio RITA attivi a Reggio Emilia e provincia, destinati nella maggior parte dei casi alla pausa pranzo veloce e genuina.  

“Questi investimenti sono parte integrante della nostra strategia di sviluppo territoriale – ha dichiarato la Presidente di CIR food, Chiara NasiQui a Reggio Emilia come in tutta Italia lavoriamo nell’ottica di un rinnovamento continuo per offrire al pubblico una ristorazione fuori casa sempre più vicina alle nuove tendenze e alle esigenze dei consumatori di oggi”.