02/07/2012 Mirandola rialza la testa

Riapre la cucina scolastica CIR food di via Poma nel centro cittadino di Mirandola colpito dal sisma per garantire i pasti ai ragazzi dei centri estivi e ai bambini dei nidi e delle materne

Prove tecniche di normalità a Mirandola, dove è stata riaperta la cucina scolastica dopo 25 giorni di interruzione del servizio per i danni causati dal sisma. Uno sforzo collettivo che ha impegnato incessantemente nelle scorse settimane l’Assessorato ai Servizi per la Promozione della Persona e Pubblica Istruzione del Comune di Mirandola e gli addetti di Cir food, con l’obiettivo di garantire la piena funzionalità delle attività estive rivolte a ragazzi e bambini, rese ancora più necessarie dal difficile contesto post-sisma.
Dopo aver ottenuto il certificato di agibilità, la cucina Cir food di via Poma ha subito ripreso l’attività erogando 300 pasti al giorno per i centri estivi, gli asili nido e scuole materne del Comune di Mirandola, dove i servizi scolastici erano stati sospesi già il 20 maggio scorso. Dallo stesso struttura, saranno approvvigionate anche i centri estivi per materne e primarie di San Felice sul Panaro.

"Un piccolo grande segnale di ritorno alla normalità – ha dichiarato Ivan Lusetti, presidente di Cir food – che per noi assume un significato molto più grande. La nostra cooperativa è fortemente radicata nell’area. Molti dei nostri soci e lavoratori sono stati colpiti negli affetti personali e nei beni materiali, quindi sappiamo bene cosa significhi dover abbandonare l’abitazione, sconvolgere i ritmi di vita e di lavoro proteggendo al contempo i più piccoli affinché soffrano il meno possibile del clima di incertezza. Finalmente, quindi, si ricomincia, ed è bello farlo partendo dalla cucina scolastica".

CIR food mercoledì 4 luglio ha riaperto anche il Self Service RITA a Mirandola, in un prefabbricato sito di fronte al locale preesistente, ancora inagibile. Con una capienza di 140 posti ai tavoli, sarà aperto dal lunedì al venerdì durante la pausa pranzo, per i lavoratori della zona.

Nella foto: per CIR food Luigi Manfredi, Resp. Operativo delle Gestioni Area Emilia Est, Adriana Tagliati (capostruttura), Daniela Rossi e Carmela Manna e per il Comune di Mirandola Maria Lara Cavicchioli Assessore Servizi per la Promozione della Persona e Carla Farina Responsabile Servizio Pubblica Istruzione.

Mirandola rialza la testa