24/02/2014 Nuovo centro pasti CIR food a Tavarnelle (FI)

Inaugurata alla presenza delle Istituzioni locali la nuova struttura che produce 3.800 pasti al giorno per gli istituti socio-sanitari, le aziende e le scuole del comprensorio fiorentino.

CIR food ha aperto le porte del nuovo centro pasti situato nell’area industriale “Sambuca” di Tavernelle, zona scelta in quanto strategicamente centrale per lo sviluppo dell’attività locale. Una struttura di 1.480 metri quadrati, all’avanguardia per tecnologia produttiva e rispetto dell’ambiente, su cui CIR food ha investito oltre 2 milioni di euro.

Il centro è già attivo dal mese scorso. Qui lavorano 42 persone fra cui cuochi, dietisti e addetti alla distribuzione, mentre altri 45 sono impiegati nel ristorante self service di Certaldo, nelle mense aziendali e nelle distribuzioni scolastiche di Montespertoli e Poggibonsi.

In questa struttura sono preparati ogni giorno i menu per la ristorazione scolastica di alcuni comuni limitrofi a Tavarnelle, oltre ad asili nido privati, residenze assistite e numerose aziende della zona, per un totale circa 3.800 pasti al giorno. Circa il 10% della produzione è destinato alle diete speciali. Per i menu stagionali e settimanali, che rispettano le prescrizioni dei committenti e del Servizio Igiene Alimenti Asl, si presta grande attenzione alle esigenze dei bambini e degli anziani. Le materie prime sono di alta qualità e provengono da fornitori certificati.

Grazie ad una capacità produttiva di oltre 4.500 pasti al giorno il Centro sarà in grado di offrire un servizio di ristorazione di alta qualità anche per ulteriori richieste della zona.

“Con questo nuovo centro pasti consolidiamo la nostra presenza qui in Toscana dove già operiamo da molti anni - ha dichiarato la Presidente CIR food, Chiara Nasi, nel corso dell’inaugurazione – perché crediamo in una politica di radicamento territoriale che ci permette di essere vicini ai clienti e alle loro esigenze e di sostenere l’economia locale, investendo risorse umane ed economiche.”

"L’inaugurazione di un nuovo centro produttivo fa davvero bene in un periodo come questo in cui chiudono tante aziende – ha aggiunto il Sindaco di Tavarnelle Val di Pesa, Sestilio Dirindelli - Un ringraziamento anche per la scelta che è caduta su questa zona, un area che ha permesso a Tavernelle di sviluppare nuovo lavoro non solo agricolo. Noi cerchiamo di continuare a lavorare affinché la zona industriale di Sambuca continui ad essere attrattiva per le aziende. Tanti auguri perciò a questa struttura e a CIR food che speriamo possano avere successo e aumentare i posti di lavoro”.

Il cuore della nuova struttura produttiva di Sambuca Tavarnelle, situata in Via Leonardo da Vinci 49, è la cucina centralizzata, dotata di attrezzature di cottura di ultima generazione.

Grazie ad impianti e tecnologie che riducono il consumo di gas – conclude Sergio Senesi, Direttore CIR food Divisione Eudania - si è stimato un risparmio energetico del 15%. Ad esempio è stato installato un software in grado di gestire automaticamente la temperatura di ogni singolo ambiente, mentre il nuovo impianto termico garantisce acqua calda per uso sanitario. Ogni fase della preparazione dei pasti, infine, è monitorata da un sistema di programmazione e controllo, a cui si aggiunge la procedura interna di rintracciabilità degli alimenti.”