03/06/2014 Siticibo: 1,5 milioni di porzioni salvate dallo spreco

Era dicembre 2003 quando prese il via a Milano il programma “Siticibo”, la nota attività di recupero di piatti pronti, pane e frutta in eccedenza dalla ristorazione organizzata, grazie all’iniziativa di Cecilia Canepa e Fondazione Banco Alimentare Onlus, promotori tra l’altro della legge n. 155 del 25 giugno 2003, detta “del buon samaritano”. Da allora sono trascorsi quasi 11 anni e i recuperi di cibo cotto donato dalle mense aziendali e pane e frutta dalle mense scolastiche sono andati via via crescendo. A fine maggio 2014, proprio quando l'Emergenza Alimentare in Italia sperimenta livelli impensabili, l'attività di recupero di Siticibo a Milano raggiunge un quantitativo altrettanto impensabile di porzioni di cibo pronto salvate dallo spreco: 1.500.000!! Dall’inizio del programma sono state inoltre recuperate e distribuite oltre 573 tonnellate di pane e oltre 783 tonnellate di frutta, raccolte per lo più dalle mense scolastiche della città servite da Milano Ristorazione. Le aziende che partecipano al programma Siticibo nella città di Milano sono ormai 34, le cui mense sono gestite da importanti società di ristorazione quali: Camst, CIR food, Compass Group, Elior Ristorazione, Milano Ristorazione, Pedevilla, Pellegrini, Serist, Sodexo, che condividono la missione di Siticibo.

Sono inoltre 68 le Strutture caritative servite dal programma, che a loro volta assistono quotidianamente ben 12.244 persone. Un risultato significativo che si deve alla disponibilità e all’impegno del personale e dei responsabili delle mense aziendali e scolastiche dalle quali ritiriamo le eccedenze e all’indispensabile attività degli 80 volontari di Siticibo Milano.