21/12/2012 Destinato il fondo Associr proterremotati

Il fondo pro terremotati ha raggiunto la cifra di € 73.000, a cui andrà aggiunto quanto si sta raccogliendo nelle feste degli auguri delle sezioni soci e nei giorni 19 e 20 dicembre sono stati consegnati gli assegni a 31 soci CIR food che hanno subito danni alle proprie abitazioni a causa del sisma.
I contributi sono stati proporzionati all’entità dei danni subiti, tenendo conto del numero dei destinatari e dell’ammontare della cifra a disposizione. L’accoglimento di autodichiarazioni per usufrire di contributi ASSOCIR è stato chiuso il 15 dicembre scorso.

Alla consegna degli assegni hanno partecipato le rappresentanze dei comitati soci di Modena, Mantova e Ferrara insieme al responsabile dell’area sociale ed ai responsabili delle rispettive aree territoriali.
A Suzzara 4 soci, a Medolla 23 ed a Ferrara 4 si sono presentati a ricevere l’erogazione di 56.350 €, cioè il 77% di quanto raccolto.
In alcuni casi i soci interessati non sono stati in grado di fornire le stime economiche e perciò hanno ricevuto il contributo minimo in attesa dell’integrazione dei documenti necessari, che comunque dovrà avvenire entro il 31 gennaio 2013. Per soddisfare anche queste esigenze  sul conto  ASSOCIR pro terremotati è rimasto circa il 23% dei fondi raccolti, la cui erogazione sarà effettuata entro i primi giorni di febbraio, completando così l’intervento di solidarietà ASSOCIR.
I soci che hanno ricevuto i contributi di solidarietà provengono dai seguenti comuni: Bondeno, Cento, Vigarano Pieve,Mirandola,Pegognaga,Mirabello,Cavezzo,S.Felice sul Panaro,Ferrara,Carpi,Gonzaga,medolla,Suzzara,Novi,Finale Emilia, S.prospero sul Secchia,Reggiolo e S.Maddalena di Rovigo.

Destinato il fondo Associr proterremotati